Oggi è la Giornata Mondiale contro il bullismo:
offese, pettegolezzi, spintoni, schiaffi, molestie. Il fenomeno del bullismo si nutre della rabbia, della frustrazione e dell'insoddisfazione dei nostri ragazzi e fa sempre più vittime. Ecco perché oggi, nella Giornata Nazionale contro il Bullismo e il cyberbullismo, è necessario parlarne (e agire) per evitare che ci siano altre vittime. È possibile prevenire gli episodi di bullismo, attraverso la prosocialità e l'educazione all'empatia.